Guida all’uso delle navi

Descrizione generale

Le navi sono oggetti realizzabili solo dai giocatori, in grado di trasportare persone, creature e beni attraverso i mari di Ardania. Sono intestate ad un proprietario (colui che ne vara una), e si aprono e chiudono usando la specifica chiave sulle passerelle (ne esistono due, una per lato della nave). Quando cominciate a guidare una barca, i ponti da ambedue i lati vengono aperti automaticamente.

E’ possibile osservare il passaggio di una barca dalla scia che lascia sull’acqua per un certo tempo. In alcuni luoghi, e con certe imbarcazioni, è possibile passare sotto item statici come ponti (es: una scialuppa passerà sotto ponti bassi, un galeone no!).

Navigare

Quando salite su una barca, doppio cliccate sul timoniere e vi si aprirà il gump di gestione della nave.

ss (2016-02-18 at 07.07.23)

ss (2016-02-18 at 07.07.53)

Salpare l’ancora!
Una barca può iniziare a muoversi non appena salpate l’ancora. Quando invece l’utilizzo della barca è concluso è importante filare (calare) l’ancora, per prevenire danneggiamenti e derive.

E’ possibile navigare sia a remi che a vela. E’ consigliato manovrare a remi [frecce ravvicinate a metà del menu dell’immagine precedente] vicino alle coste o ad altri ostacoli, limitando di molto, a secondo del vento, la possibilità di impatto. A remi, ci si muove di poche caselle per volta e la nave non continua nella direzione indicata (al contrario che usando le vele): ciò significa che ogni “click” equivale a una “vogata”. Queste però possono essere più o meno lunghe a seconda del vento.

Le battaglie navali e la navigazione ordinaria, però, consistono soprattutto di navigazione a vela [frecce più distanziate sulla SX del menu dell’immagine di prima].
Supponiamo che vi siate allontanati dal porto: ora potrete spiegare le vele e, salvo il caso che siate controvento, la nave si muoverà subito da se. La velocità sarà inoltre maggiore se siete col vento a favore. Di contro, col vento contrario, la nave si fermerà subito (il timoniere vi avvertirà anche di questo) e ripartirà solo ridirezionandola.

Il vento è indicato nel terzo “schema con la barca” del menu, a partire da sinistra. Noterete che la freccia è direzionata VERSO lo scafo. Se, come nella figura prima, il vento vi arriva da sud, dirigendovi a sud vi fermerete subito, di contro, andando a nord, sarete molto più veloci.

In questi casi, se dovete andare controvento, conviene alternativamente manovrare “a zig-zag” o con un’ampia manovra circolare.

Danni ed usura delle navi

La nave ha dei “punti ferita”: urtare contro qualsiasi cosa causa un suo danneggiamento (il timoniere vi avvertirà). Finiti questi, la nave affonda. Ogni volta che la riparate, i punti ferita massimi calano.

Le navi possono essere anche danneggiate da alcune abilità di mostri marini, da incantesimi in grado di appicciare le fiamme, da frecce incendiarie e pozioni incendiarie. Ogni volta che viene creato un fuoco sulla vostra nave questa si bloccherà e non sarà più manovrabile fino al suo spegnimento, subendo danni graduali. Per spegnere le fiamme basterà usare la botte acquistabile dal vendor contadino.

Quando l’ancora è calata, la nave non è danneggiabile.

Anche le navi ancorate però si usurano. Tempeste, maree e tutte le calamità naturali possono danneggiare anche le navi ancorate se non sono state refreshate (utilizzate) di recente. Il danno è casuale ma un buono stato delle nave fa si che la nave subisca meno gli “attacchi atmosferici”, mentre una nave colabrodo potrà colare a picco col vostro tesoro ancora in stiva!

Perdere una nave

La navi sono rubabili e manovrabili da chiunque la possa aprire, o la trovi già aperta. Per prendere la proprietà invece, ed ottenere nuove chiavi, occorre scassinarla con l’apposita skill dopo esserci saliti.

La nave può essere persa anche in seguito a sequestri delle varie marine ardane, ma tali azioni hanno una procedura specifica e stringente. E’ molto più semplice prendersi una multa per ormeggio irregolare!

Tipi di Nave

Scialuppa

  • Pochi punti ferita;
  • Può solo andare a remi;
  • Può essere agganciata al galeone ed essere utilizzata per gli sbarchi;
  • Porta massimo quattro personaggi.

Nave piccola

  • Può portare quattro tra personaggi e creature (almeno un personaggio per ogni creatura).

Nave media

  • Può portare otto tra personaggi e creature (almeno un personaggio per ogni creatura);
  • Richiede almeno due personaggi per manovrarla;
  • Più veloce della barca piccola.

Nave grande

  • Può portare dodici tra personaggi e creature (almeno un personaggio per ogni creatura);
  • Più veloce della barca media;
  • Richiede almeno quattro personaggi per manovrarla.

Galeone

  • Craftabile a livelli alti di Carpenteria e Forgiare utensili;
  • Richiede almeno cinque personaggi per manovrarlo: un timoniere, due addetti per ciascuna vela.
  • Si guida utilizzando il comando ‘capitano a bordo;
  • La navagazione a vela ha due velocità, a seconda che si spieghi una o due vele. Per dispiegare le vele occorrono due personaggi che doppio cliccano sull’albero insieme a poca distanza di tempo;
  • Può trasportare venti tra personaggi e creature (almeno un personaggio per ogni creatura;
  • Dotabile di cannoni per sparare a terra e in mare con 3 tipi di munizioni, per utilizzarli andranno puliti;
  • Dotabile di scialuppa per sbarcare dove la costa non permette di avvicinarsi con il galeone o per lasciare la nave che affonda;
  • Dotabile di vedetta, sistema per scovare a distanza le altre navi, per il quale è necessario utilizzare un cannocchiale.

Chiatta Nanica

  • Può essere usata da tutti ma solo i nani, con le apposite skill, possono costruirle e ripararle;
  • Ha una sola velocità non influenzata dal vento;
  • Necessita di carburante.

Categories:

Guida al gioco