BARDO

bardo

Un bardo può giungere d’improvviso od essere una presenza costante in un luogo. Ammantati della propria musica, vestendo l’abito delle storie da loro intessute, i bardi catturano e polarizzano l’attenzione, condizionando gli animi con maestria.

Non esistono leggi che regolino ove un bardo possa prestare la sua arte (e nemmeno loro le seguirebbero) e può trovarsi altrettanto bene con un liuto, a lato della piazza, quanto premuto contro un’arpa su di un palcoscenico, quanto ancora con un tamburo, aiutando una compagnia di intrepidi a tenere il passo su di un terreno impervio.

La capacità di queste misteriose figure di dominare la musica giunge al punto da poter toccare le più profonde corde dello spirito. Gli avventurieri che incrociano i viaggi del bardo, gli chiedono di accompagnarli, di ricordarne le prodezze, e dalle sue note traggono ispirazione. I pavidi diventano intrepidi, si sentono più forti, scordano la fatica e si fanno coraggio mentre altri, che magari vorrebbero il male del bardo, perdono ogni desiderio di sangue ad un suo cenno.

Questo è un bardo, una figura che vive immersa nel suo mondo di suoni, dai quali trae l’incredibile capacità di piegare le menti e gli spiriti, innalzandoli o facendoli precipitare, ad un tocco delle sue dita sullo strumento

Informazioni GDR OFF

La classe del bardo è molto particolare, caratterizzata da un’arma singolare: la Musica. Ha piena padronanza di quest’ultima e l’esclusiva per abilità come istigare, per far combattere le creature fra loro, calmare, per fermare i combattimenti e altre abilità speciali. Il bardo ha però limitazioni su armature e armi pesanti. A livello ruolistico il bardo è un personaggio non facile da interpretare, poiché necessita di una grande creatività, buone doti di cantore e parlantina spigliata. Bardi si è nell’animo non nella classe! Sebbene se ne possa fare a meno per le meccaniche della classe, ad un bardo può esser chiesto di cantare storie, scrivere poemi e poesie o inscenare spettacoli. E’ un avventuriero che ha il potere di cambiare le cose con la forza della musica. E’ una classe molto versatile e accattivante, specializzata nel supporto, ma che con le giuste abilità può diventare anche un eccellente combattente.

Informazioni relative ai Poteri

Suonare
Abilità primaria per ogni pg che voglia suonare uno strumento.
Influenza la potenza e il successo dei canti e delle abilità del bardo.
In gioco vi è la possibilità di trovare rari strumenti magici con incantamenti relativi alle capacità dei musici.

Religione
Con questa abilità si accede a una finestra che da la possibilità di scegliere nuove canzoni, che suonate dal bardo avranno diversi risultati sulla mente dei suoi nemici o alleati. Per suonare e usare le abilità da bardo serve ovviamente uno strumento musicale, o in mano o nello zaino come un tamburo. Influenza la potenza e il successo dei canti.

Calmare

Con la sua musica, il bardo calma gli spiriti dei combattenti, incantando npc di mente debole o, dal punto di vista meramente tecnico, togliendo il WarMode ai pg che ha intorno. Non tutti gli npc possono essere “imbambolati” con questa abilità. Influenza la potenza e il successo dei canti.

Istigare
L’utilizzo di questa abilità permette ad un bardo di scagliare un npc contro un altro npc o un pg. Maggiore è il valore della skill e maggiore sarà la possibilità di successo, anche nei confronti di mostri intelligenti. Per allenarla dovrete cercare vittime sempre più resistenti e furbe. Non tutti gli npc possono essere “ipnotizzati” con questa abilità.

Il dettaglio di queste abilità è spiegato nella guida al gioco, sezione Altre Skill.

Canti

  • I canti possono essere attivati in game con comandi vocali. Ogni canto ha il suo comando e basta scriverlo in game, preceduto da , esempio: -Quando Giunge la Quiete.
  • La potenza e l’accesso ai Canti dipende dalla somma di 3 abilità: Religione, Suonare e Calmare.
  • Potete visualizzare l’elenco dei Canti disponibili, con le descrizioni degli effetti, usando l’abilità Religione.
  • Alcuni canti funzionano a diffusione (in channeling). Hanno un costo continuo di stamina per essere mantenuti, permetteranno però di lanciare un secondo canto NON da channeling mentre si suona senza interromperlo, ma con un costo ulteriore in stamina. E’ possibile muoversi durante il channeling, ma non impugnare armi.
  • Aggiunta una meccanica di Andamenti per il Bardo (stance) con dei requisiti di attivazione e un delay di 10 minuti per passare da una all’altra. Queste sono: Andamento Adagio (stance mistica) – richiede 100 nella abilità Istigare per essere attivata, si sacrifica della difesa per una maggiore potenza dei propri canti; Andamento Moderato (stance bilanciata) – l’andamento standard; Andamento Vivace (stance combattente) – richiede almeno il 6% di Maestria per essere attivata, sacrifica potenza e quantità di canti per ottenere Maestria, colpi speciali ulteriori e possibilità di usare scudi più grandi.
  • Nelle due stance o tramite un apposito canto è possibile divenire Ispirati. L’Ispirazione permette di lanciare il canto nei secondi successivi con potenza maggiorata. In Stance Mistica si diviene ispirati con una corretta pacificazione o istigazione. In Stance Combattente si diviene ispirati mettendo a segno un critico.
  • Mentre suona il bardo non si può muovere, altrimenti l’effetto delle sue canzoni svanisce istantaneamente.

Elenco dei canti

  • Quando Giunge la Quiete
  • Inno di Battaglia
  • Ultima Corsa
  • Crepuscolo degli Dei
  • Dentro il Vuoto
  • Tempo Resta Fermo
  • Propaga il Fuoco
  • Arcobaleno Nel Buio
  • Fanciullo del Tempo
  • Sogna con Me
  • Terrore dell’Oscurità
  • Nel Mezzo del Battito
  • La Canzone del Bardo
  • Maestro della Confusione
  • Tuono Cremisi
  • Alba della Vittoria

Comandi

  • E’ possibile cambiare tra le varie stance con il comando ‘stance m/v/a (oppure come il guerriero, b/o/d)
  • ‘fermacanto per interrompere un canto in atto
Categories:

Classi